Meteo pazzo! Troppo caldo ancora per qualche giorno. Evoluzione prossimi giorni

Lunedì, 17  Ottobre 2022 | >>> Mattina
© Stefano Ghetti

Ben ritrovati a tutti Amici e buon inizio di settimana!

Abbiamo appena superato la metà di Ottobre, ma il quadro atmosferico è ancora ben lontano dalla normalità. Un promontorio anticiclonico di matrice africana sta infatti avvolgendo gran parte del Paese. Il meteo risulta stabile, soleggiato su molte regioni e soprattutto troppo caldo per il calendario.

Ci sono dunque tutti i presupposti per un inizio di settimana con ben poche novità su scala generale. Cosa ci aspetta dunque per questa nuova settimana? Lunedì sarà una giornata contrassegnata ancora da un contesto atmosferico statico, disturbato solo da qualche annuvolamento di passaggio sulle regioni del Nord e su parte del comparto tirrenico per effetto di masse d’aria umida che risalgono dal mar Tirreno, ma che prendono le loro origini proprio dal cuore del continente africano. 

Per il resto saranno il sole e soprattutto le temperature troppo alte per il periodo a governare lo scenario meteo-climatico su tutto il resto del Paese. Basti pensare che i termometri potranno salire fino a toccare la soglia dei 30°C nelle zone più interne della Sardegna. Ma farà un bel caldino anche sul resto del Paese. Qualche numero? Bologna, Firenze e Roma toccheranno i 25-26°C. Si salirà anche verso i 27/28°C su molte località del Sud in particolare nelle località interne. 

Tra Martedì 18 e Mercoledì 19 l’alta pressione rimarrà ancora ben salda sul bacino del Mediterraneo e sarà proprio questa sua persistenza a favorire l’arrivo di una nuova insidia. La nebbia! Durante la notte e nelle prime ore del mattino molti tratti della Val Padana e alcune aree interne del Centro saranno infatti avvolti da fitti banchi di nebbia che dovrebbero tuttavia dissolversi con il passare delle ore lasciando spazio ad un ritorno del sole. 

Poche invece saranno le novità altrove. Salvo qualche nube di passaggio sul comparto tirrenico, il bel tempo non farà sconti e nemmeno il caldo fuori stagione specialmente al Sud e sulle due isole Maggiori. 

Segnali di cambiamento all’orizzonte? Pare di si, cari lettori. Tra Giovedì 20 e Venerdì 21 l’alta pressione sembra iniziare a perdere di energia a partire dalle regioni del Nord e nei giorni successivi anche sul resto del Paese. Vi daremo maggiori dettagli in merito nei prossimi aggiornamenti. 

Per ulteriori dettagli potete seguire anche la mia Diretta Meteo su FaceBook , ecco il link:

https://www.facebook.com/stefanoghettiOfficialPage