Meteo, Weekend dal profumo di pioggia? Gli ultimi aggiornamenti confermano

Giovedì, 6 Ottobre 2022 | >>> Pomeriggio
© Stefano Ghetti

Buon pomeriggio Amici!

Ancora alta pressione sull’Italia e dunque ancora tanto sole e temperature sopra media specie di giorno. L’anticiclone delle Azzorre rimane così ben saldo sul bacino del Mediterraneo a garanzia di un contesto stabile che ci accompagnerà sicuramente fino alle porte del weekend.

Ma  se nelle giornate di Giovedì 6 e Venerdì 7 Ottobre insisteranno condizioni di forte stabilità atmosferica, al tempo stesso anche le dense foschie e i banchi di nebbia proseguiranno a disturbare la visibilità nottetempo e nelle prime ore del mattino a carico della Valle Padana e su alcuni angoli interni del Centro.

Tuttavia, dopo queste noie mattutine, il quadro meteorologico tornerà soleggiato come lo sarà per tutto l’arco della giornata sul resto del Paese e con temperature massime attestate su valori ben superiori alla media climatologica del periodo.

Le cose cominceranno invece a cambiare a cavallo del weekend quando l’alta pressione verrà stuzzicata da un vortice ciclonico in viaggio dal nord Europa verso la Penisola Iberica e in successivo spostamento verso l’area mediterranea. Nella prima parte del weekend una veloce perturbazione lambirà le regioni alpine e quelle prealpine del Nordest con qualche piovasco sparso.

Un po’ di nubi arriveranno anche sul resto del Nord , sulla Sardegna e sul comparto tirrenico. Qui però, salvo cambiamenti in sede previsionale, non ci sarà bisogno dell’ombrello nonostante un contesto sicuramente meno soleggiato.

La situazione poi potrebbe complicarsi tra Domenica e l’inizio della prossima settimana quando il vortice iberico, che già da Sabato si sporterà dal largo delle coste del Portogallo verso levante provocando un più evidente e deciso peggioramento dapprima al Nord ed entro sera su Sardegna e settore tirrenico del Centro. 

Su questo possibile scenario votato ad un weekend dal profumo di pioggia avremo tuttavia bisogno di ulteriori conferme. Vediamo dunque cosa ci proporranno i nuovi aggiornamenti elaborati dai principali centri di calcolo.

Per ulteriori dettagli potete seguire anche la mia Diretta Meteo su FaceBook , ecco il link:

https://www.facebook.com/stefanoghettiOfficialPage